Parco direzionale, Collesalvetti 2010

L’intervento propone un modello di quartiere, dove oltre a funzioni di interesse pubblico, sono previste un mix di destinazioni (residenziale, servizi, commercio per media distribuzione, commercio di vicinato, direzionale, ricettivo e intrattenimento-spettacolo). Il progetto è definito da una piastra commerciale connotata da edifici regolari che si distribuiscono a formare piazze, aree verdi e passaggi sopraelevati, attraversata da un corso d’acqua. La dominata da due edifici a torre caratterizzati da un linguaggio architettonico diametralmente opposto: un palazzo di vetro su cui si avvolge una serie di nastri metallici e uno più materico forato da aperture sfalsate.

 

The project proposes a model of neighborhood, where in addition to functions of public interest, there are a mix of destinations (residential, services, trade for media distribution, neighborhood businesses, office, hospitality and entertainment-show). The project is defined by a commercial plate characterized by regular buildings that are distributed to form squares, green areas and overpasses, crossed by a watercourse. The dominated by two tower buildings characterized by an architectural language diametrically opposite: a glass building used for winding a series of metal strips and another one drilled with staggered openings.

press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom